Odi et Amo

In vari luoghi dei Campi Flegrei, ora come allora luogo di delizie – “Nullus in orbe sine Bajis praelucet amoenis.” Orazio – va in scena una delle pagine più vitali e note della poesia d’amore di tutti i tempi. La travolgente storia d’amore tra Catullo, giovane poeta veronese, e Lesbia, donna matura e smaliziata che come nessun altra sa incantare gli uomini e renderli schiavi del suo amore…

In un ameno scenario avrete la possibilità di scoprire, o riscoprire, la furia entusiastica dell’ amore appena nato, dei suoi primi sospiri di complicità, delle giovanili promesse di eterna fedeltà, delle gelosie, i tradimenti, la disillusione…l’amara sensazione dell’amante abbandonato… “Odi et amo…”

Lo spettacolo viene proposto regolarmente dall’associazione o su prenotazione per gruppi a partire da 15 pax.

Leave a Reply